Certificazioni

La certificazione biologica è concessa dopo controlli amministrativi e analitici, effettuati durante il processo di coltivazione della nostra frutta.

I prodotti bio devono obbligatoriamente riportare in etichetta la dicitura “proveniente da agricoltura biologica”, il nome dell’Organismo di certificazione, il numero di Autorizzazione ministeriale e il codice alfanumerico che costituisce la carta di identità del prodotto.

Anche l’azienda che trasforma la frutta che noi coltiviamo ha ottenuto la certificazione biologica. Questo vuol dire che in tutte le fasi di lavorazione del prodotto, dalla coltivazione, alla raccolta, alla trasformazione, vengono rigorosamente rispettati gli standard qualitativi che permettono di definire un prodotto biologico.

Così come previsto dalla legge la dicitura “senza glutine” è di natura volontaria. Qualsiasi prodotto per cui le aziende possano garantire l’assenza di glutine* può riportare la dicitura “senza glutine”. Noi stessi garantiamo quindi che le nostre conserve non contengono glutine.

 

 

*glutine < 20 ppm